Questo sito utilizza i cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Navigando su questo sito inoltre vengono scritti e/o letti sul tuo browser anche cookies gestiti da terze parti. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. ACCONSENTI

E-commerce in continua crescita in Italia, ma il vero boom sta per arrivare...

In periodo di crisi trovare uno sbocco che porti risultati soddisfacenti per la propria attività può rivelarsi determinante per il successo, e a volte anche per la sopravvivenza stessa di un'azienda. Ed un modo, forse ovvio ma che funziona sempre, di trovare nuove opportunità di vendita è orientarsi verso mercati in forte crescita, dove la domanda è ampia e l'offerta non sempre corrispondente ai desideri dei potenziali acquirenti. E tutto ciò nel nostro Paese sembra oggi rispecchiarsi nel commercio elettronico. Un settore che registra negli ultimi anni una crescita costante di fatturato che va dal 18 al 20%, dove solo negli ultimi tre anni gli acquirenti attivi sono passati da 9 a 16 milioni e che nel 2014 ha avuto un volume d'affari di 13,2 miliardi di €. Non sono ovviamente numeri a caso, ma dati forniti da una fonte autorevole che si occupa proprio di ricerche ed indagini legate al mondo del commercio elettronico e cioè l’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm del Politecnico di Milano. Che inoltre ci dice anche che le imprese presenti online sono solo il 4% del totale contro una media europea del 15%!! Un dato frustrante? Per nulla! Anzi che evidenzia proprio come il web sia "povero" di aziende e di come rappresenti dunque un'occasione da sfruttare assolutamente. Anche perchè altrove la ricetta ha già funzionato. E' un altro studio, del Centro Studi di MM-One Group, ad evidenziare che i migliori paesi europei in termini di e-commerce sono la Danimarca, la Svezia e la Gran Bretagna. In pratica, se si associa un punteggio massimo pari a 100 alla Danimarca per l’utilizzo dei servizi di e-commerce, l’Italia può vantare solo 14,2 punti, a fronte dei 30,6 della Spagna, dei 52,6 della Francia e dei 67,8 della Germania. Ed ancora che solo il 17% dei cittadini italiani ha fatto almeno un acquisto online, contro il 74% degli svedesi e una media europea intorno al 44%. Dunque oltre alla crescita che già oggi si registra negli acquisti online italiani, ci si aspetta un vero e proprio boom nel prossimo futuro, ipotizzando quanto meno un avvicinamento del mercato interno al trend del continente. Un'ipotesi per nulla fantasiosa, dato che la stessa popolazione ha mostrato segni di considerazione differente rispetto agli acquisti online negli ultimi tempi. Cominciando a fidarsi di più, dimostrando di abituarsi più semplicemente e rapidamente ai diversi tipi di pagamenti elettronici, sfruttando la diversità dell'offerta presente rispetto alla limitazione che si può avere servendosi solo in un negozio fisico ed approfittando della consegna al proprio domicilio del bene acquistato. Dunque il potenziale cliente online con il quale confrontarsi non è più solo chi cerca di risparmiare tempo e denaro, ma anche chi ricerca nel web una valida alternativa rispetto all'offerta locale. Che è più esigente del passato, attento al rapporto qualità-prezzo e disposto a confrontare varie proposte al fine di trovare i prodotti che non sono disponibili nella propria area di competenza o che risultano particolarmente pregiati e quindi poco reperibili. Dunque un'ottima occasione per il commerciante che talvolta fatica a far decollare le vendite di prodotti particolari o pregati e che col web può trovarsi di fronte ad infinite possibilità di vendita, rivolgendosi ad un pubblico maggiore e consapevole dei propri desideri che esterna attraverso le ricerche online. L'occasione dunque di creare delle nicchie di clientela selezionate e sparse su tutto il territorio italiano.

In particolare i settori merceologici in cui si sono registrati gli incrementi maggiori sono l’informatica (con un incremento del 32%), l’editoria (+28%), l’alimentare (+23%), l’abbigliamento (+21%), turismo (+11%) e assicurazioni (+2%).

Grafico aumento vendite online per settore merceologico

Se a tutto questo aggiungiamo che anche alcuni obiettivi infrastrutturali sono stati finalmente raggiunti anche nel BelPaese come la disponibilità di un accesso alla Rete per l’82% della popolazione italiana compresa fra gli 11 e i 74 anni d’età come ci mostra una ricerca pubblicata da Audiweb, è chiaro come a stretto giro l'opportunità di raggiungere svariati utenti con la propria offerta commerciale sarà fondamentale per il raggiungimento degli obbiettivi, per la crescita di un'attività e se non proprio per distinguersi almeno per non restare indietro rispetto ai propri concorrenti.

Italiani connessi ad internet

Proprio per questo la soluzione offerta da NewCart rappresenta uno strumento ottimale, innovativo e di facile utilizzo che si pone alla portata di tutti coloro che vogliono affacciarsi al mondo del web ma che non hanno dimestichezza con determinate procedure e meccanismi del commercio elettronico. Una proposta che mette a disposizione competenze specifiche al servizio di tutti con un prodotto disponibile e pronto in 24 ore che consente appunto di raggiungere ampie fasce di clientela in tutta Italia e persino all'estero. Integrato con Ebay, configurabile con i più famosi gestionali presenti sul mercato, già dotato di tutti gli strumenti di pagamento più utilizzati sul web, ottimizzato per i motori di ricerca, personalizzabile a piacimento ed in autonomia, pronto anche per il dropshipping e con layout responsive indispensabili al giorno d'oggi per l'utilizzo su cellulari e tablet. Insomma tutto ciò di cui si ha bisogno per vendere online e conquistare quest'ampia fascia di mercato disponibile nel nostro Paese.

Segui NewCart.it su Google+

up down Ordini realtime sui nostri E-Shop
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • Ultime 24 ore
    ordini
    euro di fatturato
  • Ultimi 30 giorni
    ordini
    milioni di fatturato
  • Ultimi 3 mesi
    ordini
    milioni di fatturato
  • Ultimi 12 mesi
    ordini
    milioni di fatturato