Questo sito utilizza i cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Navigando su questo sito inoltre vengono scritti e/o letti sul tuo browser anche cookies gestiti da terze parti. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. ACCONSENTI
03/07/2015

Ecommerce compatibile con metodo di pagamento Stripe

Da oggi NewCart ha arricchito l'elenco dei metodi di pagamento compatibili con la piattaforma aggiungendo anche il giovanissimo "Stripe" www.stripe.com .

Creato nel 2010, Stripe (stripe.com) è un nuovo metodo di pagamento che consente ai commercianti di accettare pagamenti con carta di credito attraverso il proprio sito web.

Fondato dai fratelli John e Patrick Collison (Patrick attualmente è Amministratore Delegato della società con sede al 3180 18th St Ste 100 di San Francisco, California), il servizio ha già riscosso un grandissimo successo grazie ad alcune caratteristiche particolarmente interessanti sia per i commercianti che per gli sviluppatori.

La caratteristica chiave del servizio Stripe è sicuramente la "promessa" di una miglior conversione tra i processi d'ordine avviati ed i pagamenti conclusi con successo.

Utilizzando Stripe l'acquirente non sarà infatti costretto ad abbandonare il sito del commerciante per effettuare il pagamento (vedi ad esempio il classico redirect sul sito PayPal) ma potrà completare il pagamento ed inserire i dati della propria carta di credito direttamente sull'E-Shop su cui sta effettuando l'acquisto.

E la sicurezza informatica? Il commerciante entrerà in possesso dei miei dati? A chi sto comunicando i dati della mia carta?

Nonostante questa comodità il sistema allo stesso modo non scende ad alcun compromesso per quanto riguarda la sicurezza dei dati e delle transazioni.

I dati viaggiano in modalità sicura tramite un'avanzata trasmissione server to server e le transazioni avvengono solo ed esclusivamente sui server sicuri Stripe.

Il commerciante ed il server front-end non entrano in possesso delle carte di credito nè possono utilizzarle in alcun modo.

Ottimo supporto agli sviluppatori

Sin dal primo momento Stripe si è contradditinto per un'ottima documentazione tecnica per gli sviluppatori grazie ad un sistema semplice, ben documentato ed estremamente comodo da usare.

Sul sito ufficiale stripe.com è possibile accedere a librerie ed esempi di codice nei più diffusi linguaggi e framework.
Risulta molto utile anche la zona di testing che permette di simulare ogni tipo di operazione, tramite numeri di carte di credito e conti correnti di prova.

Carte di credito e valute

Le attività commerciali con sede in Europa possono accettare pagamenti in Euro, Sterlina e Dollaro e possono aver sede in qualunque delle seguenti nazioni: Regno Unito, Irlanda, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Austria, Italia, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Spagna, Svezia e Svizzera.

Quanto costa?

In italia il costo è maggiore rispetto agli Stati Uniti ma risulta comunque altamente concorrenziale: 2,9% per transizione + 0,30 € fissi senza costi fissi nè canoni mensili.

In conclusione quindi Stripe soddisfa a pieno le caratteristiche principali che devono contraddistinguere un pos virtuale di successo: facile da usare, sicuro, flessibile, economico, tecnicamente semplice da implementare.

Una nuova validissima alternativa proposta agli E-Shop della community NewCart!

Pagamenti con Stripe compatibili con NewCart

Segui NewCart.it su Google+

up down Ordini realtime sui nostri E-Shop
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • fa
    ordine da :
    Prodotto Ordinato:
  • Ultime 24 ore
    ordini
    euro di fatturato
  • Ultimi 30 giorni
    ordini
    milioni di fatturato
  • Ultimi 3 mesi
    ordini
    milioni di fatturato
  • Ultimi 12 mesi
    ordini
    milioni di fatturato